Problemi di umidità e muffa?

19 Aprile 2021

Wall Rededy System

IL PROBLEMA

Il problema della presenza di muffa è uno tra gli elementi principali dell’inquinamento interno. Oltre che totalmente antiestetica, la loro presenza può causare agli abitanti dell’edificio senso di stanchezza, allergie e irritazioni alle vie respiratorie. Pertanto, è necessario affrontarla subito, fare dei trattamenti idonei per eliminare prontamente tutte le spore presenti.
Gli ambienti umidi sono l’habitat preferito dai batteri che naturalmente sono presenti nell’area. Quando questi microrganismi si depositano sulle superfici in presenza di umidità gli stessi proliferano e si trasformano in muffa. La causa che origina il problema è l’umidità di condensazione superficiale.

Il fenomeno di condensazione superficiale – per cui il vapore presente nell’ambiente passa dallo stato gassoso allo stato liquido e si deposita sulle superfici – è provocato o dai ponti termici o dall’elevato valore dell’umidità relativa dell’ambiente. Un ponte termico si verifica in corrispondenza di “superfici fredde”, come i muri perimetrali, le pareti esposte a nord, spigoli, angoli, serramenti, travi e pilastri. Si crea una disomogeneità di temperatura sulle superfici tale da provocare la trasformazione del vapore presente nell’ambiente in gocce d’acqua. L’umidità relativa indica invece la quantità di vapore acqueo contenuto nell’aria di un ambiente. Il suo valore dipende dalla temperatura ma all’interno delle abitazioni essa è condizionata dalla presenza di persone sia per le attività fisiologiche (sudorazione, respirazione, riposo ecc.) che per le attività domestiche (cottura dei cibi, doccia calda, panni stesi ecc.).

In assenza di un sistema di controllo dell’umidità relativa interna, la normativa riguardante l’efficienza energetica degli edifici, specifica che per i calcoli necessari si assume come valore di riferimento l’umidità relativa del 65%. Quando l’umidità relativa è superiore al valore di 65% vuol dire che si è in presenza di una quantità di vapore acqueo in eccesso, che non potendo essere dissipato, condensa e si deposita sulle superfici.

 

LA SOLUZIONE

Wall Remedy System è la soluzione Torggler dedicata all’eliminazione, definitiva e naturale, di problematiche correlate all’elevata presenza di umidità e muffe in ambienti interni.
L’applicazione del sistema permette con estrema facilità di risolvere la problematica delle muffe preesistenti e, grazie ai pannelli a base di calcio silicato, gestire e smaltire l’umidità, evitando la nuova formazione di muffe isolando anche termicamente le pareti trattate.

  • Posa facile e veloce
  • Alta traspirabilità e permeabilità al vapore acqueo
  • Eccellente assorbimento d’acqua dei pannelli: 5 volte il proprio peso
  • Risultati eccellenti con spessori ridotti
  • Buoni valori di isolamento termico
  • Anche con finitura liscia